Collegio dei Revisori dei Conti

(Art. 11 Legge 28 gennaio 1994, n. 84 e s.m.i.)

Il Collegio dei revisori dei conti è un organo dell’AdSP ed è composto da tre membri effettivi e due supplenti, nominati con decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, i quali devono essere iscritti al registro dei revisori legali, o tra persone in possesso di specifica professionalità. Il Presidente e un membro supplente sono designati dal Ministro dell’economia e delle finanze.

I membri del Collegio restano in carica quattro anni e possono essere riconfermati nell’incarico una sola volta.

Il Collegio dei revisori dei conti provvede a tutti i compiti previsti dalla normativa vigente relativamente alla funzione di revisore dei conti. In particolare:

a) provvede al riscontro degli atti di gestione;

b) accerta la regolare tenuta dei libri e delle scritture contabili ed effettua trimestralmente le verifiche di cassa;

c) redige le relazioni di propria competenza ed in particolare una relazione sul conto consuntivo;

d) riferisce periodicamente al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti;

e) assiste alle riunioni del Comitato di gestione di cui all’articolo 9 con almeno uno dei suoi membri.

 

Ulteriori informazioni nell'apposita sezione del Portale Amministrazione Trasparente