Progetti Europei

L'Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centro-Settentrionale è, da anni, particolarmente attiva nel settore dei progetti europei e dei programmi internazionali.
Oltre ad essere uno dei soci fondatori della Escola Europea di Intermodal Transport, l'AdSP del Mar Tirreno Centro-Settentrionale è anche uno dei porti facenti parte dell'Associazione MEDPorts, fondata nel 2018 a Marsiglia per promuovere lo sviluppo dei porti mediterranei.
Attraverso la collaborazione con la Escola e, più recentemente, con MEDPorts, i porti del network si sono ritagliati uno spazio di importante visibilità nel panorama marittimo europeo.
I successi in campo internazionale hanno visto l'Ente aggiudicarsi diverse decine di milioni di euro nel  campo dei finanziamenti europei, attraverso i bandi CEF, Interreg Med, Life ed Horizon.
Negli ultimi anni, infatti, l'AdSP ha ottenuto importanti grant, relativamente ai seguenti progetti:

•    “Preliminary design and economic analysis of the end section of the link between the Port of Civitavecchia and the intermodal node of Orte to complete the East-West road axi” - 2013; 
•    “Study for the development of the green mobility in the port of Civitavecchia through the implementation of the pilot technology REWEC3” - 2014;
•    "Futuremed" - 2013;
•    “Study for the development of intermodal transport facilities between Civitavecchia port and TEN-T network through the reorganization of rail system within the port” - 2014;
•    “B2MOS – Businessto Motorways of the Sea” - 2014;
•    “STM – Sea TrafficManagement Validation System” - 2015;
•    “SIROCCO – Sustainable Interregional Coastal and Cruise Maritime Tourism through Cooperation and Joint planning” – 2016;

In questo momento, l'Ente è, invece, impegnato in un nuovo progetto europeo, “BClink: MoS for the future”, cofinanziato dalla Commissione Europea, attraverso il quale l’AdSP del Mar Tirreno Centro- Settentrionale ha ottenuto oltre due milioni di euro di “grant” per la realizzazione di un nuovo pontile ro-ro/ro-pax nella nuova darsena traghetti.
Il progetto, presentato insieme all’Autorità Portuale di Barcellona ed al gruppo Grimaldi, ha avuto, tra l’altro, il prestigio di essere l’unico cofinanziato dall’UE nell’ambito della prima deadline della “blending call” 2017, all’interno della priorità “Motorways of the Sea”.
Il progetto “BClink”, il cui valore complessivo ammonta a circa 21 milioni di euro, è stato selezionato per aver saputo evidenziare il valore aggiunto europeo grazie a servizi e azioni a sostegno della mobilità di persone e merci e ad attività volte a migliorare le prestazioni ambientali.
Le attività si articolano in due fasi. La prima, già avviata da questa AdSP a seguito del mutuo firmato con la BEI lo scorso novembre, riguarda il completamento del pennello parallelo al molo 27-28, grazie al quale il traffico traghetti sarà trasferito nella nuova area dedicata, nell’ottica di separare radicalmente i traffici marittimi, producendo importanti effetti in termini di riduzione della congestione, sia lato-terra che lato-mare. La seconda fase, che partirà a fine 2019 e si concluderà a fine 2021 per un totale di 14 milioni, prevede la conversione funzionale del molo Contradique del porto di Barcellona, attualmente utilizzato per le rinfuse solide e che, in futuro, sarà destinato al traffico delle Autostrade del Mare. 

Recapiti e contatti
Molo Vespucci - 00053 Civitavecchia (RM)
PEC protocollo@portidiroma.legalmailpa.it
Email autorita@portidiroma.it
Recapiti telefonici centralino
0766 366201
P.IVA 00974341000
Informazioni privacy e note legali